TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Stop mascherine a scuola.

Gli studenti possono tirare un sospiro di sollievo, niente più obbligo di mascherina alla maturità e agli esami di terza media, che però sono già iniziati e quindi almeno per gli scritti resteranno ancora in vigore le vecchie regole.

La decisione è arrivata ieri con l’incontro tra il ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi e quello della Salute Roberto Speranza a cui ha partecipato anche il presidente dell’Istituto di sanità Silvio Brusaferro con  l’intervento dell’associazione Nazionale dirigenti scolastici, perché la decisione diventi operativa sarà necessario inserire il provvedimento nel decreto all’esame del Consiglio dei ministri di domani, a cui seguirà una circolare esplicativa destinata alle scuole.

La protezione di naso e bocca negli istituti, Sarà semplicemente consigliata e con il caldo di questo periodo, rappresenta un grande sollievo per tutti. 

Domani si deciderà eliminare l’uso della mascherina, durante gli spettacoli al chiuso, ancora incerta invece la situazione per i mezzi pubblici a breve e lunga percorrenza. L’attenzione resta comunque alta nel nostro paese come nel resto d’Europa, sebbene negli ultimi giorni si stia assistendo a un’inversione di tendenza. Sul fronte contagi sono 10.371 i nuovi casi in Italia,  lo stesso giorno di una settimana fa erano stati 8.512. 41 i morti mentre 7 giorni fa si erano registrate 70 vittime. Domani scadrà anche l’obbligo di vaccinazione per gli over 50, per le forze dell’ordine, per il personale della scuola, ,entre per il personale sanitario l’obbligo sarà in vigore fino al 31 dicembre 2022.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati

Italiane stellari in Europa League

Voi suonerete le vostre trombe noi suoneremo le nostre campane. Questo il motto di piercapponi che riecheggia nella testa degli italiani. Quarti di finale ad

Le voci di dentro

I sogni son desideri Il partitone del turno di andata di Champions dell’altra sera tra il Real Madrid ed il City, ha solleticato desideri immaginifici

Controluce

“Abbiamo dimostrato di non meritare la classifica che abbiamo. Avanti così per le prossime sette sfide verso l’Europa!”. Così recita il tweet postato dalla SSCN