TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Le regioni d’Italia Scoprire la Campania

VALOGNO

Volete fare una passeggiata rilassante e, allo stesso tempo, entusiasmante?

Bene: scoprite Valogno. Anzi scopriamola insieme

Collocazione geografica

Valogno è una piccola frazione del comune di Sessa Aurunca , in provincia di Caserta. Si trova nel cuore del parco regionale di “Roccamonfina-Foce del Garigliano”.

Potrete raggiungerla agevolmente percorrendo la SS7, uscendo a Cascano/Carinola e da qui prendendo la direzione Roccamonfina/Valogno.

Arrivati a destinazione non c’è che da parcheggiare: il piccolo borgo è tutto da scoprire. 

La storia

Valogno, fino a qualche anno fa, sembrava avere un incorreggibile destino: quello di borgo destinato a scomparire. Vicende comuni a quelle di tanti altri borghi d’Italia hanno visto il progressivo allontanamento dei giovani e delle famiglie per tutti i decenni che vanno dagli anni “60 agli anni “90. Destinazioni Germania e Nord Italia, luoghi dai quali quasi più nessuno è tornato indietro.  Nel paese rimasero, pertanto, tante case vuote e pochi anziani. Nessun bar, nessun negozio di generi alimentari, nessuna attrazione.

Oggi Valogno conta 90 abitanti, ma è alle prese con una vera e propria rinascita.

La nuova vita di Valogno

Il borgo diventa sempre più grigio e desolato.

Fino a quando una dolorosa vicenda personale spinge due coniugi a farvi rientro dopo una vita ed una carriera ormai consolidata a Roma.

Giovanni Casale psicologo e sua moglie Dora Mesolella impiegata, dopo una decina di anni di vita nella capitale decidono di rientrare a Valogno. Ricercano la tranquillità e la pace dell’infanzia, ma non si accontentano di vivere in un paese che sembra destinato a diventare “fantasma”. Ingaggiano diversi artisti e formano un’associazione apposita, obiettivo: colorare il borgo.

I murales di Valogno

Gli splendidi palazzi ottocenteschi sopravvissuti al terremoto del’80 e perfettamente conservati cominciano ad assumere un nuovo volto. Si rivestono di coloratissimi murales.

Tematiche varie e differenti: fate, personaggi dei cartoni, scene storiche, scene di vita quotidiana, eroine e briganti.

Ma non solo murales, ci sono anche sculture in pietra, bassorilievi variopinti ed uno splendido presepe

L’accoglienza

Da posto con pochi anziani ad attrazione turistica il passo è breve. In pochi anni Valogno diventa meta di visita non solo delle persona provenienti dal circondario, ma attrae visitatori da tutta la Campania.

Il segreto? I colori, la gioia, l’allegria ma, soprattutto, la voglia di sognare che ancora si respira.

E poi, l’accoglienza delle persone.

A Valogno non ci sono negozi, non ci sono ristoranti, ma ci sono persone.

In estate il borgo si anima con una festante iniziatiai: il “pranzo condiviso”. Si aprono porte e corti e si mangia tutti insieme con semplicità ed allegria.

Ebbene oggi è un giorno di gran pioggia, ma presto passerà. Iniziamo a programmare le giornate di primavera e mettiamo in agenda questa bella gita.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati