TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Tragedia in mare a Lampedusa morto un neonato appena sbarcato

Non si arresta il flusso costante migratorio che investe le coste Dell’Italia senza soluzione di continuità, con tutte quelle che sono le conseguenze del caso

A Lampedusa una motovedetta della Capitaneria ha rinvenuto un imbarcazione al largo delle coste italiane con a bordo numerosi migranti .

l’imbarcazione è stata scorta c/o il modo Favarolo all’arrivo pero della quale la triste scoperta il rinvenimento a a bordo di cadavere di un neonato.

Secondo quanto si è appreso, a bordo del fragile barchino con a bordo circa 40 migranti, la madre ha avuto le contrazioni durante il corso della traversata e sebbene aiutata alcuni passeggeri, il bambino è nato morendo pero poco dopo.

Si tratta quindi l’ennesima vittima innocente delle rotte della speranza, dolore che fa ancora più male considerato che la giovane vittima in questo caso non potrà godere delle gioie della terra promessa.

La salma del neonato è stata sistemate in una bara è stata poi condotta direttamente al cimitero di Contrada Imbriacola, mentre la madre è stata trasportata in ospedale

L’episodio, l’ennesimo purtroppo, porta ancora alla ribalta la necessita di trovare una soluzione agli sbarchi e fa seguito le sterili discussione degli ultimi giorni tra Italia, Francia e Germania, con le nazioni oltralpe che hanno opposto un fermo veto agli ingressi dei loro paesi, lasciando L’Italia da sola ad affrontare la problematica connessa.

Nella nottata intanto si sono registrati ulteriori sbarchi nella piccola isola siciliana, che hanno portato a circa 3000 gli ospiti dell’hotspot di Contrada, al momento al collasso.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati