TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Avanti Napoli

Il Napoli batte il Lecce allo stadio Via del Mare e manda un messaggio alle prime della classifica.

Gli azzurri salgono al terzo posto , dopo le vittorie di Milan e Inter, in attesa del big match tra Atalanta e Juventus.

Partita dominata dai partenopei come ai vecchi tempi e mini turnover per gli uomini di Garcia in previsione della gara di martedì contro il Real Madrid.

Osimhen, Politano e Mario Rui partono dalla panchina al posto di Simeone, Lindstrom e Olivera.

Riconfermata la coppia difensiva Natan e Ostigard dopo la buona prestazione nella precedente partita contro l’Udinese.

Il Napoli riconferma tutto ciò che di buono si era visto. Possesso palla, gol e fluidità di manovra: il suo marchio di fabbrica, così ipartenopei danno l’impressione di avere la gara in mano già dalle prime fasi di gioco.

Partita in discesa con il gol di Ostigard al 16esimo, su palla inattiva , colpo di testa e palla in rete.Il primo tempo si chiude con un occasione per parte ma col il risultato invariato .

Nela seconda frazione di gara Osimhen subentra a Simeone e al 51esimo su cross al bacio di Kvaratskhelia, raddoppia; ancora una volta il nigeriano non esprime la sua gioia e non esulta.

Il doppio vantaggio permette a Garcia di far rifiatare Kvaratskhelia sostituito da Raspadori e Lindstrom al posto di Politano.

Il danese è apparso ancora spaesato nella manovra partenopea, mentre il georgiano conferma il suo ottimo stato di forma.

Arrivano minuti di gioco anche per Gaetano che in poco tempo mette a segno il terzo gol del Napoli e si procura un calcio di rigore, realizzato poi da Politano.

Il Napoli ancora una volta risponde sul campo, dopo la vicenda di Osimhen e in attesa dell’estinzione degli hashtag garciaout, gli azzurri si preparano al meglio per il big match di martedì contro il Real di Ancelotti.

Avanti Napoli

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati