TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Il dopo Berlusconi si chiama Antonio Tajani

Il ministro degli esteri e della cooperazione internazionale Antonio Tajani è stato eletto alla unanimità segretario nazionale di forza Italia.

Nuove nomine anche per Roberto Occhiuto, Alberto Cirio, Deborah Bergamini e Stefano Benigni, vice segretari.

Tajani ha dichiarato di avere ricevuto un messaggio da Marina Berlusconi, attraverso la quale “la famiglia si è congratulata per l’elezione e continua a seguire con affetto e attenzione nel rispetto dei ruoli la più bella creatura di silvio berlusconi che è forza Italia”

La giornate al palazzo dei congressi a Roma è iniziata con un contributo a Silvio Berlusconi il fondatore, celebrato anche dal presidente del parlamento europeo, Roberta Metzola, che nel suo saluto al nuovo segretario ha ripercorso la storia dell’italia e dell’europa negli ultimi trent’anni.

La parola poi al neo presidente che ha ricordato che Il partito degli ultimi 12 mesi ha raccolto oltre 100.000 adesioni e guarda avanti con fiducia per fare bene alle prossime europee.

Con gli alleati nel centro destra non c’è alcuna competizione” dice ed ancora “È importante dire all’agente che il voto di ha forza italia alle prossime europee è un voto utile per fare cose concrete, che bloccano la nostra economia, dall’industria all’agricoltura, se parte un messaggio forte Tra l’8 e il 9 giugno anche coloro che pensavano di potere fare, carne di porco di industria e agricoltura in nome dell’ambientalismo capiranno che non si può fare” chiaro e diretto quindi il messaggio del presidente di vicinanza e adesione alla battaglia portata avanti dagli agricoltori.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati

Italiane stellari in Europa League

Voi suonerete le vostre trombe noi suoneremo le nostre campane. Questo il motto di piercapponi che riecheggia nella testa degli italiani. Quarti di finale ad

Le voci di dentro

I sogni son desideri Il partitone del turno di andata di Champions dell’altra sera tra il Real Madrid ed il City, ha solleticato desideri immaginifici

Controluce

“Abbiamo dimostrato di non meritare la classifica che abbiamo. Avanti così per le prossime sette sfide verso l’Europa!”. Così recita il tweet postato dalla SSCN