TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Un’Italia timorosa perde la seconda partita degli Europei contro la Spagna

Brutta gara dell’italia In occasione della seconda gara degli europei contro gli spagnoli, con gli azzurri mai in partita. I timori della vigilia si sono concretizzati in campo con gli iberici che hanno dimostrato una oggettiva superiorità tecnica, ma soprattutto un maggiore carattere e dinamismo.

Troppo passivo l’11 di Spalletti quasi in soggezione di fronte alle furierosse, nonostante tra le fila degli azzurri militano giocatori che in quanto ad esperienza non hanno nulla da invidiare a nessuno. Giorgino, Barella, Bastone, Di Lorenzo, Donnarumma sono alcuni solamente dei nomi dei calciatori che hanno un palmares di tutto rispetto, forti di esperienze non solo nel campionato nostrano ma anche internazionale.
Non ha invece retto la formazione di mister Spalletti troppo passiva di fronte ad una squadra a tratti straripante
l’1-0 a onor del vero sembra un risultato che va addirittura stretto stretto agli uomini di de la Fuente che hanno impegnato in più occasioni Gigio Donnarumma, migliore in campo per l’Italia.

Partono forte gli spagnoli con Pedri che di testa impegna severamente Donnarumma, ma è dalla fascia sinistra che fioccano le migliori occasioni per la Spagna, quasi tutte dai piedi di Nico Williams vero e proprio incubo di tutta la difesa Azzurra. Il laterale sinistro imperversa martorizzando letteralmente Giovanni di Lorenzo che si vede catapultare addosso la freschezza di questo giovane il cui destino sembra essere già scritto.

L’azione piu Bella però in chiusura di primo tempo è di Fabian Ruiz che con un bolide dalla distanza impegna, Gigio Donnarumma autore di una parata strepitosa. l’ex napoletano attualmente nella fila del PSG è sicuramente tra i migliori in campo, detta i tempi, apre con lanci a tutto campo e non disdegnadi finalizzare l’azione.

la Spagna va in gol al cinquantacinquesimo minuto, strano da raccontare su una sfortunata autorete di Calafiori che su cross dalla sinistra, tanto per non cambiare, di Nico Williams, si trova sulla traiettoria e di ginocchio insacca nella propria porta. Nulla da fare per Gigio questa volta che non è riuscito a compiere l’ennesimo miracolo ,incredibile da dirsi l’Italia subisce il gol nell’occasione in cui forse meno lo avrebbe meritato.

La Roja però non si ferma e se qualcuno attende un ritorno gagliardo dei nostri ragazzi purtroppo deve fare i conti con la dura realtà, gli iberici infatti continuano a martellare gli azzurri ed è ancora Donnarumma, chiamato agli straordinari, ad evitare che il passivo diventi ancora peggiore, con due parate sul subentrato Perez che salvano la porta dell’Italia.

A nulla sono valse peraltro le sostituzioni messe in campo dal tecnico italiano, con Cambiaso, Zaccagni, Retegui e Raspadori che hanno preso il posto di Scamacca, Jorginho, Frattesi, Pellegrini e Chiesa. Troppo forte gli uomini di Luis de la Fuente, che non hanno lasciato scampo agli azzurri

1 a 0 dunque per gli spagnoli, che con la vittoria si qualificano matematicamente al turno successivo. l’Italia seconda a tre punti da sola, aspetta adesso la prossima gara contro la Croazia ferma ad un punto. Per gli uomini di Spalletti due risultati su tre, ma se si ragiona in questo modo il rischio può diventare ancora peggiore.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati

Euro 2024 la Spagna vince la coppa

Finale Europei Germania 2024 Spagna e Inghilterra si contendono l’ambito trofeo che incoronerà gli iberici la squadra più forte d’Europa. La coreografia è quella delle

Napoli: Hermoso è stanco di aspettare

Lo spagnolo vorrebbe trasferirsi subito a Napoli Mario Hermoso, difensore ex Atletico Madrid, è intenzionato a vestire la maglia del Napoli che per ora, come riferito da Tuttosport,