TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

GeVi Napoli 91 – 88 Vanoli Cremona

Ancora una vittoria per il GeVi Napoli: Partita al cardiopalma, grandissimo Parks, PalaBarbuto MVP di serata.

Ancora una vittoria per il Napoli che continua a sorprendere e diventa sempre di più una grande realtà del Basket italiano. Questa volta a subire la solidità, il cuore ed il talento dei partenopei è stato il Vanoli Cremona, squadra molto ostica con un buon gioco, che è riuscito a tener testa ad un Napoli, supportato da un PalaBarbuto gremito di gente, fino alla fine.

Gli azzurri si aggiudicano la quarta vittoria consecutiva con non poche difficoltà, facendosi recuperare più volte un vantaggio arrivato anche a +12. Nonostante le tante difficoltà di chiudere la pratica, i partenopei sono riusciti ad avere la meglio nei minuti finali, grazie ad una difesa solida che è mancata per gran parte della partita ed a canestri importanti da parte di Parks (doppia-doppia da 18 punti e 12 rimbalzi) e Velicka (17 punti) che chiude i conti con una tripla pesantissima ad 1 minuto dalla fine.

Il Napoli si aggiudica così il terzo posto in classifica condiviso con 4 squadre ed il sogno delle Final Eight inizia a concretizzarsi. Sembra incredibile se si pensa che il Napoli è alla prima apparizione in Serie A da ben 13 anni.

Gli uomini di coach Sacripanti continuano la loro cavalcata verso le Final Eight supportati da un PalaBarbuto gremito di gente, MVP indiscusso di questa stagione. L’energia ed il calore che si evince dagli spalti, grazie alla passione della curva che incita la squadra cantando per 40 minuti, rende il Palazzetto una bolgia che mette in difficoltà qualsiasi squadra, basti pensare che il Napoli ha perso una sola partita in casa, contro i fenomeni imbattuti dell’Olimpia Milano (10 vittorie 0 sconfitte).

Il GeVi Napoli è riuscito con i suoi risultati, impensabili ad inizio stagione, a riaccendere il fuoco e la passione nei tifosi di pallacanestro, rimasti nell’ombra per 13 anni. Napoli sa come tramutare i sogni in incredibili realtà, grazie al calore ed al cuore che si percepisce nella città e, almeno per una stagione, buona parte di queste emozioni si delimiteranno all’interno del PalaBarbuto per supportare la propria squadra di Basket.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati

Italiane stellari in Europa League

Voi suonerete le vostre trombe noi suoneremo le nostre campane. Questo il motto di piercapponi che riecheggia nella testa degli italiani. Quarti di finale ad

Le voci di dentro

I sogni son desideri Il partitone del turno di andata di Champions dell’altra sera tra il Real Madrid ed il City, ha solleticato desideri immaginifici

Controluce

“Abbiamo dimostrato di non meritare la classifica che abbiamo. Avanti così per le prossime sette sfide verso l’Europa!”. Così recita il tweet postato dalla SSCN