TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Cgil e Uil contro la manovra di governo

Il 16 dicembre 2021 è stato indetto lo sciopero generale della Cgil e Uil, contro la manovra del Governo Draghi

Di seguito le parole del segretario generale della Cgil Maurizio Landini circa le ragioni dello sciopero:

<< tutti insieme abbiamo bisogno di combattere una pandemia salariale e sociale che non ha precedenti. La vita e le condizioni delle persone sono nettamente peggiorate e quindi i provvedimenti del governo devono essere cambiati>>.

Lo sciopero generale di 8 ore per i lavoratori pubblici e privati ha previsto una manifestazione generale a Roma in piazza del Popolo ed altre in contemporanea a Palermo, Bari, Cagliari e Milano.

Dallo sciopero sono stati esonerati i lavoratori della sanità pubblica e privata ed il mondo della scuola, che ha già scioperato il 10 dicembre.

Esonerati anche gli addetti al trasporto pubblico e garantite alcune fasce orarie, ciò nonostante il settore trasporti ha subito comunque dei disagi avendovi partecipato in molti.

Il leader della Cgil, nel suo discorso in piazza del Popolo, ha sottolineato il diritto alla formazione continua di tutti i lavoratori, durante tutta la vita lavorativa e durante l’orario di lavoro. Ha poi ribadito l’importanza dello sciopero quale strumento per tutti i lavoratori, rimarcato i temi dell’equità sociale, la necessità di una svolta nelle pensioni e posto l’accento sulla situazione delle donne, maggiormente penalizzate dall’emergenza pandemica.

Hanno sostenuto, In piazza accanto ai lavoratori e ai pensionati, gli studenti che hanno voluto, in questo modo, manifestare la propria solidarietà e la partecipazione alla vita sociale.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati