TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Verstappen trionfa a Jeddah!

Verstappen vince in Arabia Saudita: battaglia spettacolare con Leclerc, secondo e terzo posto per le Ferrari.

Prima vittoria del Mondiale 2022 conquistata da Max Verstappen, dopo il distrastro in Bahrain causa ritiro, l’olandese risponde presente a Jeddah (Arabia Saudita) dove trionfa dopo una battaglia serrata con il ferrarista Charles Leclerc.

Le prime due file sulla griglia di partenza sono dominio Red Bull e Ferrari, con Sergio Perez che parte primo, grazie alla sua prima pole position in carriera. Verstappen parte meglio di Carlos Sainz (secondo pilota Ferrari) superandolo e acquisendo il terzo posto.

La gara si accende dopo il primo pit stop, nel quale Perez mette gomme Hard (gomme bianche) per cercare di arrivare fino in fondo con un solo pit stop. Così facendo regala la prima posizione a Charles Leclerc e la seconda al compagno di scuderia Max Verstappen.

Da quel momento è spettacolo tra i due giovanissimi piloti, tra sorpassi e controsorpassi, rimanendo attaccati grazie anche alle molteplici bandiere gialle sventolate per via dei tanti incidenti e ritiri avvenuti durante la gara. Una battaglia senza sosta che ha tenuto gli appassionati con il cuore in gola fino a due giri dalla fine, quando Leclerc viene rallentato dall’ ennesima Virtual Safety Car mentre effettua il sorpasso decisivo ai danni dell’olandese campione del mondo, favorendo infine la vittoria del primo pilota Red Bull.

Secondo e terzo posto per le Ferrari, che confermano il podio, dopo la doppietta storica del Bahrain. Dopo anni bui in cui la scuderia più famosa e storica del mondo ha deluso gli appassionati con monoposto non all’altezza delle altre contendenti al titolo, questo sembra essere l’anno buono per lottare per la vittoria finale, grazie alle nuove macchine che offrono le migliori prestazioni insieme a quelle Red Bull e grazie soprattutto a Charles Leclerc, classe 1997, che è stato l’unico investimento indovinato negli ultimi anni. Un fenomeno che non ha paura di rischiare, molto competitivo che non si dà mai per vinto.

Sarà uno scontro a due fino alla fine tra il Campione del Mondo e il nuovo Campione della Ferrari. Due piloti giovanissimi, indubbiamente i più talentuosi che hanno deciso di prendersi la scena quest’anno, dando il via ad un cambio generazionale che li vedrà contendersi il Mondiale di F1 per i prossimi anni.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati