TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Elezioni in Francia. Passo falso di Macron

Elezioni con il risultato che sa di sconfitta per Emanuel Macron e per la sua coalizione che non riesce a ottenere la maggioranza assoluta.

L’assemblea nazionale francese si ferma infatti  a 245 seggi molto lontani quindi  dalla soglia dei 289 che  garantisce appunto la maggioranza. Un risultato molto molto lontano dalle aspettative per Macron quando  nel 2017 ottenne  addirittura 350 seggi.

La votazione  disegna in Francia uno scenario inedito, con  una situazione di ingovernabilità anche perché gli eventuali voti dei neo gollisti che potrebbero fare gola  a Macron per avere quantomeno un sostegno potrebbero non arrivare, i repubblicani hanno fatto capire di non voler sostenere il presidente francese.

Da sottolineare i risultati degli Sfidanti e in particolare il merito di Marine Le Pen  vera e propria spina nel fianco di Macron, che dalla sconfitta alle presidenziali, oggi ha invece ottenuto il risultato migliore di sempre  con un exploit  Nazionale che le ha garantito 89 leggi. Un risultato questo incredibile che la porterà a creare un gruppo parlamentare e soprattutto superare il record della formazione del 1986 di 35 seggi.

C’è poi la Francia della sinistra francese quella che fa capo a la Nupes di Jean-Luc Mélenchon, con 170-190 seggi. un risultato importante, che le fa diventare la prima forza di opposizione, anche se bisogna riconoscere che si tratta di una coalizione di partiti

pesa però un dato, il 54% dei Francesi non ha votato. Con circa 26 milioni di astenuti, che sancisce anche qui in Francia la disaffezione del popolo verso la politica.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati