TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Bandiera del Regno Unito

God Save the King!

Dio salvi il Re!

Ebbene sì!

Una nuova era è iniziata per il Regno Unito, quella sotto la guida di re Carlo III.

L’ 8 settembre scorso, infatti, la regina Elisabetta II, all’età di 96 anni, intorno alle 19,30 (ora italiana dell’annuncio ufficiale), ci ha lasciati.

Un dolore immenso per tutti i suoi sudditi, che l’hanno amata e stimata come sovrana ma, soprattutto, come donna.

Durato 70 anni, il suo regno è stato il più longevo della storia britannica, nonché il secondo più duraturo della storia (dopo quello di re Sole, Luigi XIV).

Campane, preghiere, fiori, biglietti e 96 colpi di cannone. Questo è stato l’abbraccio del Regno Unito alla sua sovrana.

Ma il ricordo di Elisabetta è stato in grado di riunire anche i due nipoti William e Henry, in questo momento di tristezza.

Nel suo primo discorso da re, Carlo III ha dichiarato: “Mia madre, un esempio per tutti, sarò al vostro servizio come lei“.

Oggi, la salma della regina è giunta da Balmoral (luogo del decesso) ad Edimburgo, dove rimarrà almeno fino a martedì.

I funerali saranno poi celebrati il 19 settembre a Westminster.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati

Euro 2024 la Spagna vince la coppa

Finale Europei Germania 2024 Spagna e Inghilterra si contendono l’ambito trofeo che incoronerà gli iberici la squadra più forte d’Europa. La coreografia è quella delle

Napoli: Hermoso è stanco di aspettare

Lo spagnolo vorrebbe trasferirsi subito a Napoli Mario Hermoso, difensore ex Atletico Madrid, è intenzionato a vestire la maglia del Napoli che per ora, come riferito da Tuttosport,