TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

La Russia chiede Tregua per il Natale Ortodosso

Ucraina, è giunta nelle ultime ore una proposta che prevede un’offerta di tregua da parte delle truppe russe all’esercito Ucraino.

L’offerta è partita da vladimin Putin con destinatario Zelenski, per consentire di potere festeggiare il Natale ortodosso.

Il leader ucraino è riluttante e respinge al mittente la proposta, che viene ritenuta soltanto una scusa per arrestare l’avanzata e prepararsi invece per nuovi attacchi.

Kiev quindi non accetta la proposta di tregua avanzata dal presidente russo Vladimir Putin che ritiene falsa e ipocrita e finalizzata solo a ricompattare le proprie fila.

Attraverso il consigliere presidenziale Mikhaylo Podolyak, riferisce che “gli ucraini non attaccano un territorio straniero e non uccidono i civili così come fa la Federazione Russa” aggiungendo a poi che “i soldati ucraini combattono solo i membri dell’esercito di occupazione sul proprio territorio” la richiesta, peraltro indiscussa è quella che vede la Federazione Russa lasciare tutti i territori occupati, “solo allora ci saranno spazi per una trattativa”

il patriarca kiril invita Intanto i fedeli dei due paesi a confermare lealtà alla vocazione Cristiana

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati

Italiane stellari in Europa League

Voi suonerete le vostre trombe noi suoneremo le nostre campane. Questo il motto di piercapponi che riecheggia nella testa degli italiani. Quarti di finale ad

Le voci di dentro

I sogni son desideri Il partitone del turno di andata di Champions dell’altra sera tra il Real Madrid ed il City, ha solleticato desideri immaginifici

Controluce

“Abbiamo dimostrato di non meritare la classifica che abbiamo. Avanti così per le prossime sette sfide verso l’Europa!”. Così recita il tweet postato dalla SSCN