TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Martedì il processo del secolo con Donald Trump che risponderà su 30 capi di imputazione

Inizia Martedì davanti le autorità di Manhattan a New York il processo per Donald Trump. 

L’udienza preliminare è stata fissata per le 14:15 di martedì che vede il primo presidente americano sotto sbarra, che   dovrà rispondere di oltre 30 capitoli imputazioni per il pagamento di €130.000 dollari all’ex pornostar Stormy Daniels, dopo la messa sotto accusa del gran giurì sui finanziamenti elettorali.

Il Tycoon  rischia da un ammenda  o da 1 a 4 anni di carcere se classificato come reato 

L’incriminazione non impedisce di essere eletto la casa bianca e da fonti del suo staff già trapela che   non accetterà alcun patteggiamento, così  hanno preannunciato i suoi legali secondo i quali per il loro,rappresentato a cui  verranno rilevate le impronte digitalizzata ed eseguite foto segnaletiche,  non sarà ammanettato.p

Per il procuratore Alvin Bragg, il grande accusatore, Trump può impugnare le accuse ma non interferire.

Nel frattempo il quarantacinquesimo presidente degli Stati Uniti dopo l’accusa raccoglie la solidarietà dei suoi elettori. Nelle ultime 24 ore Infatti dopo la comunicazione della procura sono arrivati nelle casse della campagna oltre Quattro milioni di dollari di contributi pubblici, “una dimostrazione che il popolo americano considera l’incriminazione di Donald Trump una strumentalizzazione del sistema giudiziario”

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati