TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Il presidente ucraino Zelenski è atteso oggi a Roma, per la prima volta dall’invasione russa.

Capitale blindata con misura di massima sicurezza. In campo migliaia di agenti delle forze dell’ordine, tiratori scelti e reparti speciali. Sotto controllo stazioni, aeroporti, strade e autostrade.
Previsto l’utilizzo di unità cinofile, anche lo spazio aereo è stato chiuso intorno a tutto il perimetro di Roma.

Le misure ovviamente sono di massima allerta per tutelare la incolumità del premier, dal rischio attentati

Non si conosce  ancora l’agenda del leader ucraino, che nella mattinata dovrebbe incontrare il presidente  Sergio Mattarella al Quirinale, successivamente si rechera a palazzo chigi dove è  previsto un briefing con George Meloni e Tajani. Nel primo pomeriggio la visita invece con Papa Bergoglio. 

La giornata dovrebbe infine concludersi in serata con una intervista in diretta sulla Rai con Bruno Vespa.

Le ultime notizie fanno filtrare anche una permanenza nella nottata a Roma di Zelenski che all’indomani dovrebbe partire poi per la Germania. Restano però Top Secret i luoghi e i percorsi

Sul tavolo dei colloqui il tema delle forniture delle armi e le relazioni dipolomatiche tra il vaticano e l’Ucraina, atte a favorire un dialogo volto alla pace.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati

Italiane stellari in Europa League

Voi suonerete le vostre trombe noi suoneremo le nostre campane. Questo il motto di piercapponi che riecheggia nella testa degli italiani. Quarti di finale ad

Le voci di dentro

I sogni son desideri Il partitone del turno di andata di Champions dell’altra sera tra il Real Madrid ed il City, ha solleticato desideri immaginifici

Controluce

“Abbiamo dimostrato di non meritare la classifica che abbiamo. Avanti così per le prossime sette sfide verso l’Europa!”. Così recita il tweet postato dalla SSCN