TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Femminicidio Sofia Castelli, Zakarias ha confessato.

Nuovi risvolti  inquietanti sull’uccisione della giovane Sofia Castelli a Cologno, è stato formalmente accusato di aver premeditato il delitto, il 23enne reo confesso dell’assassinio di Sofia castelli di vent’anni uccise nella sua stanza di Cologno Monzese.

L’italo-marocchino Zakarias  sarebbe entrato nell’appartamento della giovane prima che lei arrivasse dopo aver passato la serata in discoteca con un amica. L’assassino era infatti in possesso di un mazzo di chiavi forse fatte duplicare all’ insaputo della famiglia della ex che lo aveva ospitato durante il lockdown, o forse presi Venerdì sera quando lui aveva incontrato Sofia per discutere della fine della loro relazione.

Il giovane descritto come iroso, possessivo  capaci di infuriarsi anche per un semplice sguardo, Zakarias avrebbe aspettato la giovane studentessa universitaria chiuso nell’armadio,  sicuro che lei avrebbe fatto ritorno a casa dopo la discoteca con un altro uomo,  Invece Sofia era  rincasata con un amica, quest’ultima è andata a dormire in un’altra stanza senza accorgersi di nulla fino a quando non  sono giunti i carabinieri all’interno dell’abitazione  della vittima.

il giovane ha poi confessato di avere ucciso la ragazza per gelosia e per non avere accettato la separazione

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati

I risultati del GP di Montréal

A Montréal una deludente Ferrari ritira sia la macchina di Charles Leclerc che di Carlos Sainz Jr. Un appassionante GP di Montréal ha visto vincere

Sipario

Ed infine dunque ci nobilitammo, eWiva!! Mister Conte al Napoli è il modo migliore per mandare al macero quest’annus horribilis (accompagnandolo prudentemente con lo scaramantico