TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

san gennaro

O’ Miraculo a colazione: a Napoli un cornetto d’oro per San Gennaro

A Napoli, terra di passione e sapori, la fantasia, l’ingegno e il cuore sono di casa. In occasione della celebrazione del santo patrono della città, l’amatissimo San Gennaro, parliamo di una golosa quanto “preziosa” creazione di Rocco Cannavino, “Zio Rocco“. Si chiama O’ Miraculo ed è il cornetto più particolare e costoso di sempre.

Il pastry chef Cannavino ha omaggiato il santo creando nel 2021, in occasione del concorso “San Gennà… Un Dolce per San Gennaro” una brioches davvero speciale. Si compone, infatti, di una sfoglia all’ischitana al cioccolato fondente criollo 80% e impasto brioche al succo di lamponi selvatici. Il ripieno è una crema al latte di bufala e vaniglia del Madagascar, lamponi selvatici al pepe rosa e composta di albicocca pellecchiella del Vesuvio. Ma è sulla superficie il vero “tesoro”. Polvere di liquirizia calabrese, foglioline e scaglie d’oro puro 24kt fanno lievitare il prezzo: ben 25 euro.

La scelta degli ingredienti non è casuale. Lo ha spiegato lo stesso Cannavino. Il rosso dei lamponi simboleggia il sangue del Santo. La polvere di liquirizia calabra ne omaggia le origini. Le scaglie d’oro, naturalmente, celebrano il suo incredibile tesoro, che si compone – tra le altre meraviglie – della sua celebre mitra, pietre preziose e insegne. Lo stesso packaging del dolce riproduce la teca che custodisce il tesoro stesso. Il nome, infine, richiama il miracolo della liquefazione del sangue, che si celebra il 19 settembre. A questo miracolo, la città e i napoletani affidano preghiere, speranze e una cieca fiducia nella benevolenza e protezione del santo, tanto da attendere l’evento con palpitante partecipazione.

O’ Miraculo è decisamente un cornetto costoso ma sposa anche una nobile causa. Il suo inventore, infatti, ha inteso devolvere l’intero ricavato alla Onlus Tabita, che lavora a favore di persone senzatetto e tossicodipendenti. A due anni dalla sua creazione, quindi, torna in edizione limitata – 40 pezzi – per la gioia dei più golosi e per il bene di chi ha bisogno di cura e aiuto, rendendo pienamente omaggio al Santo cosi benevolo verso il suo popolo.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati