TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Il Napoli rallenta ancora.

Gli azzurri pareggiano a Bologna perdendo terreno dall’ Inter a più 7 punti e il Milan a più 4.

Negli undici iniziali di Mister Garcia esordio stagionale per Natan, dopo gli infortuni di Rrahmani e Juan Jesus.

Raspadori preferito a Politano e Olivera confermato sulla fascia sinistra al posto di Mario Rui.

Comincia bene il Napoli, dopo 5 minuti Osimhen colpisce il palo , dopo un ottimo passaggio di Raspadori.

Il Bologna si chiude bene e gli azzurri mantengono il pallino del gioco. I pericoli maggiori partono principalmente da Kvaratskhelia da subito nel vivo delle azioni del primo tempo .

Sembra subito un Napoli diverso , corto e compatto tatticamente, rispetto alle prestazioni precedenti contro Genoa e Lazio.

Nella ripresa Garcia sostituisce Olivera , già ammonito per il subentrante Mario Rui; poi sarà il turno di un deludente Raspadori lasciare il posto a Politano, uno dei migliori nelle precedenti gare .

La migliore occasione arriva al minuto 72: Calafiori colpisce la palla con la
mano, dopo un’ iniziativa personale di Kvaratskhelia.

Osimhen dal dischetto, spiazza il portiere ma manda la palla oltre il palo sinistro della porta del Bologna.

Mister Garcia decide altri cambi : Kvaratskhelia, forse il migliore in campo viene sostituito al minuto 76 al posto di Elmas e dieci minuti dopo sarà il turno di Lobotka e Osimhen.

Il nigeriano non condivide la decisione dell’allenatore esternando platealmente il proprio dissenso.

La partita finisce a reti inviolate.
La sensazione di una squadra sicuramente più equilibrata in campo rispetto alle ultime 3 apparizioni, ma che non riesce a sviluppare sufficienti occasioni da gol per vincere la gara.

Una squadra in ripresa dal punto di vista tattico, sfortunata negli episodi cruciali della gara ma che manifesta poca sintonia tra tecnico e giocatori.

Poco importa ricercare in questo momento le cause e i colpevoli, occorre remare nella stessa direzione negli interessi di una squadra che è ancora in tempo per far decollare la stagione post scudetto.

Claudio Cava

autore della pagina Facebook 081azzurro

https://www.facebook.com/profile.php?id=61550581423135

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati

I risultati del GP di Montréal

A Montréal una deludente Ferrari ritira sia la macchina di Charles Leclerc che di Carlos Sainz Jr. Un appassionante GP di Montréal ha visto vincere

Sipario

Ed infine dunque ci nobilitammo, eWiva!! Mister Conte al Napoli è il modo migliore per mandare al macero quest’annus horribilis (accompagnandolo prudentemente con lo scaramantico