TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Senza sosta il conflitto in medio oriente.

Drammatiche le ultime notizia del conflitto in medio oriente, ancora sotto il fuoco da parte di Hamas.

Ad israele è stato un altra notte di bombardamenti soprattutto sulla città di Ashkelon. Netanyahu trova accordo per formare il governo di crisi, spenta l’ultima centrale elettrica e così Gaza è al buio.

Aumentano le vittime da entrambe le parti cosi come i feriti e gli sfollati. Si moltiplicano gli attacchi aerei sulla striscia di Gaza in risposta l’offensiva lanciata da Hamas che comunque non  allenta con il continuo lancio di razzi verso il centro. Colpito anche l’ospedale ma fortunatamente erano già scattate le misure di sicurezza e  nessuno è rimasto ferito.

Nei 5 giorni di guerra Israele piange 1200 morti tra cui  anche 11 dipendenti delle nazioni unite senza contare i feriti. 

Secondo l’Onu sarebbero oltre 300000 le persone sfollate Costrette a fuggire dalle proprie case nella striscia bombardata,   Israele adesso è totalmente al buio, lasciata senza carburante l’unica centrale elettrica. 

Segno dellea manifestazione tangibili della  crisi.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati

Italiane stellari in Europa League

Voi suonerete le vostre trombe noi suoneremo le nostre campane. Questo il motto di piercapponi che riecheggia nella testa degli italiani. Quarti di finale ad

Le voci di dentro

I sogni son desideri Il partitone del turno di andata di Champions dell’altra sera tra il Real Madrid ed il City, ha solleticato desideri immaginifici

Controluce

“Abbiamo dimostrato di non meritare la classifica che abbiamo. Avanti così per le prossime sette sfide verso l’Europa!”. Così recita il tweet postato dalla SSCN