TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Libera Amina Milo, rientrata in Italia dal Kazakistan

Dopo tre mesi di lungo calvario è finalmente libera Amina Milo la diciottenne pugliese in carcere  da luglio ad Astana in kazakistan con l’accusa di traffico di droga. 

Prosciolta dalle accuse a suo carico, e visibilmente provata la ragazza ha ringraziato tutti  per  il sostegno ottenuto in questi mesi, “mi sento bene , ancora non ci credo” queste le prime parole della giovane che  è rientrato in Italia. 

Ha dell’incredibile la storia di Amina che ha perso tre mesi della sua giovane vita in una prigione, per una accusa mai provata, ma che ha finalmente conquistato la libertà anche grazie all ‘impegno della madre che le è stata sempre vicina,  non arrendendosi mai di fronte alla ingiusta detenzione e combattendo con le autorità locali, con tutte le sue forze. 

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati

Italiane stellari in Europa League

Voi suonerete le vostre trombe noi suoneremo le nostre campane. Questo il motto di piercapponi che riecheggia nella testa degli italiani. Quarti di finale ad

Le voci di dentro

I sogni son desideri Il partitone del turno di andata di Champions dell’altra sera tra il Real Madrid ed il City, ha solleticato desideri immaginifici

Controluce

“Abbiamo dimostrato di non meritare la classifica che abbiamo. Avanti così per le prossime sette sfide verso l’Europa!”. Così recita il tweet postato dalla SSCN