TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Un Artista Campano a Casa Sanremo 2023

Giacomo Pietoso

Giacomo Pietoso

Casa Sanremo è un bellissimo evento culturale ed artistico che circonda e completa la rassegna canora che ogni anno si svolge nella nota città ligure.

Il festival di Sanremo non è, pertanto, soltanto musica.

Nei giorni precedenti artisti di vario genere vi si recano animando le giornate con svariati eventi insieme a giornalisti, personalità del mondo della cultura e dello spettacolo.

Presentazione di libri, concorsi letterali, esposizioni di quadri e opere d’arte ed, inoltre, rassegne eno-gastronomiche ed eccellenze regionali della nostra bellissima penisola.

In una cornice così la partecipazione rappresenta per ogni artista un evento di notevole prestigio.

L’artista campano Giacomo Pietoso

Scrittore, poeta e pittore, Giacomo Pietoso nasce ad Acerra.

Dopo l’infanzia e l’adolescenza nei vicoli della sua città comincia a girare il mondo e a vivere una serie di avventure a volte entusiasmanti e a volte più difficili.

A seguito di un grave incidente che gli compromette notevolmente la vista,  vi fa rientro ed inizia a svolgere il suo lavoro di poliziotto in ruoli civili. Complice anche l’isolamento forzato dovuto alla pandemia, Giacomo comincia a dedicarsi all’arte della pittura come completamento ed espressione della sua verve poetica.

Le sue opere di pittura sono, infatti, imprescindibili dalla sua poesia. Il suo pennello “bagna nel profondo l’anima”. La sua vigorosa passione lo porterà a viaggiare in tutto il mondo, esponendo in prestigiosi gallerie i suoi dipinti e conquistando prestigiosi premi ed importanti riconoscimenti.

Manifesto del  Sensazionismo

E’ sua l’ideazione di una nuova corrente artistico-culturale basata sui sensi, immediata, libera da condizionamenti, istintiva e naturale, che coinvolge non soltanto l’area pittorica, ma passa attraverso la poesia ed arriva fino alla letteratura.  Gioie, dolori, drammi ed euforia trovano espressione in questa nuova cultura dove centrale sono solo le emozioni, quelle vere, reali, quelle vissute pienamente.

Il battesimo del Sensazionismo avverrà nella sua amata città, il 5 novembre 2022.

Vincitore del primo premio Vittorio Sgarbi sarà così descritto dall’illustre professore e critico d’arte: “Giacomo non dipinge la realtà, ma la sua idea di realtà e non c’è cosa più nuova e bella. La sua è un’arte spirituale, che va dall’interno verso l’esterno, senza mediazioni“.

Da New York a Dubai, passando per Budapest, Milano, Firenze, Parigi, Monreale, Roma, e Firenze…I suoi quadri guidano  l’animo umano attraverso  un’esperienza sensoriale unica ed irrepetibile.

Attualmente molte delle sue opere sono esposte in modo permanente all’interno dello spazio artistico di Mrs Dream-La bellezza dell’arte, un prestigioso negozio sito ad Acerra, corso Garibaldi.

Giacomo Pietoso a Casa Sanremo

“Un artista non vedente che, però, riesce a far vedere nitidamente al mondo la parte più profonda dell’emotività umana. Colora gioie e dolori, delinea ricordi e speranze. Il passato ed il futuro uniti nel miracolo dell’Arte. Così viene presentata l’esposizione dell’artista campano a Casa Sanremo.

Il suo dipinto “Libera” è un omaggio alla donna e alla libertà.

Libertà di pensiero, di parola, il coraggio di osare.

Del suo dipinto l’autore dirà: <<Ho cercato di trasmettere la ricerca, la voglia e la determinazione di conquistare la libertà attraverso vari elementi come il vento di sabbia, il mare immenso…E poi la donna che volge lo sguardo verso l’infinito, indipendente e libera. Una libertà che in molti paesi del mondo le viene ancora negata insieme a diritti fondamentali quali quello all’istruzione o semplicemente alla scelta del proprio destino. . Ma la sua anima resta libera, come il vento è libero di andare ed il mare di muoversi>>.  

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati

Partita Doppia

Il campo è galantuomo, complice del tempo, talvolta va a braccetto con il fato che certo ha il suo ruolo, ma solo lui può dissipare

Il fattore C

Errare è umano, perseverare è diabolico, ostinarsi è da incompetenti. I risultati tutt’altro che lusinghieri del Napoli Calcio, sono la conseguenza dell’inesperienza, della superficialità, dell’impreparazione

L’agonia continua

Il Napoli non va oltre il pareggio e perde altri due punti necessari per accorciare la classifica. Si allontana il quarto posto, ormai distante 9