TECNICA | SCIENZA | ARTE

Organo di informazione dei Periti Assicurativi

Guerra: il ritorno dell’ISIS e la paura di un nuovo attacco in Europa

Dopo l’attentato che ha visto, lo scorso 23 marzo, quattro attentatori, facenti capo all’ISIS, attaccare il Crocus City hall di Mosca ora tutta Europa è in allerta.

Dalla Germania, come riportato dal Bild, si monitora la situazione intorno all’Allianz Arena di Monaco dove, attualmente, si stanno sfidando Bayern e Borussia Dortmund. La paura di un ennesimo attentato di matrice islamica è tanta, soprattutto dopo che il canale di propaganda dell’ISIS Sarh al-Khilafah aveva segnalato i tifosi davanti allo stadio con un bersaglio rosso.

Il ritorno sulla scena mondiale di questa organizzazione terroristica fa vacillare ancora di più le speranze di trovare la pace in Europa e nel resto del mondo, dato che Putin, attuale presidente della Russia, è convinto che la strage avvenuta a Mosca sia stata architettata anche dagli USA e dalla Gran Bretagna che, secondo le idee del capo del Cremlino, avrebbero concesso agli attentatori di fuggire attraverso l’Ucraina.

Di questa ipotesi si è molto discusso, ma è veramente difficile avvalorare questa tesi dal momento che un aiuto da parte di americani e inglesi a un nemico che stanno combattendo da diverso tempo non ha logicità.

Questi eventi mettono, per l’ennesima volta, in crisi le relazioni diplomatiche tra Occidente ed Oriente e non preannunciano un avvenire sereno con leader politici che, più di un dialogo, sembrano cercare un pretesto per sganciare i loro armamenti nucleari e portarci così verso la conclusione dell’umanità.

Ricordiamo le parole di Albert Einstein, che ci lasciava questo monito: <<Non so con quali armi sarà combattuta la Terza Guerra Mondiale, ma la Quarta Guerra Mondiale sarà combattuta con pietre e bastoni>>. Continuiamo a sperare in un dietro-front riguardo a questa mania di fare guerre, anche se l’umanità, dai suoi albori, l’ha sempre prediletta.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Ultime news

Articoli correlati

Euro 2024 la Spagna vince la coppa

Finale Europei Germania 2024 Spagna e Inghilterra si contendono l’ambito trofeo che incoronerà gli iberici la squadra più forte d’Europa. La coreografia è quella delle

Napoli: Hermoso è stanco di aspettare

Lo spagnolo vorrebbe trasferirsi subito a Napoli Mario Hermoso, difensore ex Atletico Madrid, è intenzionato a vestire la maglia del Napoli che per ora, come riferito da Tuttosport,